Home»IN EVIDENZA»TV INTORNO. L’IMPORTANZA DEL CONTENUTO E DEI FAN PER VIACOM ITALIA. L’INTERVISTA A MORENA D’INCORONATO

TV INTORNO. L’IMPORTANZA DEL CONTENUTO E DEI FAN PER VIACOM ITALIA. L’INTERVISTA A MORENA D’INCORONATO

0
Shares
Pinterest Google+

La ricerca 2017 dell’Osservatorio Social TV ha identificato un nuovo protagonista del racconto sulla centralità televisiva: il tempo. Questo nuovo protagonista, però, agisce sull’esperienza di visione dell’audience come alleato del contenuto televisivo confermando ancora l’adagio content is king”.

La moltiplicazione degli schermi, insieme alla percezione di una maggiore qualità della visione in termini di device e di offerta, la crescita degli operatori e delle opportunità di fruizione e la circolazione dei contenuti on line che consentono molteplici touchpoint con i programmi hanno portato, infatti, allo sviluppo di un tempo di consumo espanso, senza limiti.

Più del 30% del campione della ricerca ha dichiarato di aver percepito un cambiamento nel tempo dedicato alla visione giornaliera e questa percezione è più netta nelle generazioni più giovani, fino ai 34 anni. Il segno del cambiamento è, però, decisamente orientato verso l’incremento dell’attenzione nei confronti dei contenuti televisivi, fruiti su qualsiasi schermo: oltre il 70 % dichiara di vederne di più; circa il 40% segnala un aumento di più di 30 minuti al giorno mentre il 32% dichiara un incremento più contenuto (entro i 30 minuti).

Di questo nuovo panorama hanno discusso gli editori partner dell’Osservatorio durante il convegno di maggio (guarda tutto il pannel qui), a cui ha partecipato anche Morena D’Incoronato, senior director research and portfolio strategy di Viacom Italia.

A conclusione del convegno le abbiamo chiesto cosa significhi “TV intorno” e quanto sia importante la social TV per Viacom Italia e come si sia evoluto il rapporto tra audience e contenuto negli ultimi anni. Ci ha parlato di una TV potente, regina, capace di essere protagonista e al tempo stesso rendere protagonista la propria audience, del ruolo dei broadcaster come semplificatori ma anche potenziatori dell’esperienza di visione e dell’importanza di saper ingaggiare il proprio pubblico.

GUARDA IL VIDEO PER SCOPRIRE TUTTE LE SUE RISPOSTE

Guarda anche le interviste a Nicole Morganti, vice president talent e product di Discovery Italia, a Alessandro Militi, vice president marketing e sales di Fox Networks Group Italy, a Antonella Di Lazzaro, vice direttore RAI Digital RAI, a Antonio Visca, head di Sky Atlantic, e a Fabio Napoli, director marketing and business development business digital del Gruppo Mediaset.

Previous post

TV INTORNO. LA SOCIAL TV PER CREARE NUOVI CONTENUTI. L'INTERVISTA A FABIO NAPOLI DI MEDIASET

Next post

This is the most recent story.